23 | 07 | 2014
Graduatorie ad Esaurimento. Scioglimento riserva. ...

Nota MIUR Prot. AOODGPER n. 7213 del 17 luglio 2014 -  Pervengon [ ... ]

Assenze: PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO - Ferie

FERIE

 

La durata delle ferie è di 32 giorni lavorativi, comprensivi delle due giornate previste dall'art. l della L. 23.12.1977 n. 937.

Per i dipendenti neo assunti dopo la stipula del CCNL il numero dei giorni spettanti per i primi tre anni è pari a 30, anch'essi comprensivi delle due giornate compensative.

Decorsi tre anni di servizio, a qualsiasi titolo prestato, anche le ferie spettanti a questo personale divengono pari a 32 giorni.

Il contratto conferma il principio della irrinunciabilità del diritto alle ferie. Non è, pertanto, prevista la corresponsione di un'indennità sostitutiva nel caso di mancato godimento, tranne nel caso in cui il dipendente all'atto della cessazione dal lavoro non ne abbia potuto fruire, in tutto o in parte, per documentate esigenze di servizio.

Il periodo di godimento delle ferie - riferite all'anno scolastico e non più all'anno solare - rimane fissato per il personale docente ed educativo nei periodi di sospensione delle attività didattiche.

Durante la rimanente parte dell'anno il personale docente può utilizzare un periodo massimo di 6 giorni di ferie, ferme rimanendo le condizioni della sostituibilità con altro personale in servizio nella stessa sede e sempre che non si determinino oneri aggiuntivi a seguito della fruizione di questi giorni di ferie.

Le assenze retribuite, anche se parzialmente, per malattia o per altri motivi non riducono il diritto alle ferie, anche se siano durate per l'intero anno scolastico (art. 13, comma 14). Conseguentemente il periodo di congedo parentale (ex astensione facoltativa) non riduce le ferie anche se retribuito al 30%.

Riducono le ferie:

-le assenze per malattia non retribuite;

-le aspettative, i permessi e i congedi non retribuiti, quali:

· i congedi per eventi e cause particolari previsti da lI'a rt. 4, commi 2 e 4, della legge 53/2000 (gravi e documentati motivi familiari);

· i congedi non retribuiti per malattia del bambino di età non superiore a otto anni (art. 47 e 50 del D.L.vo 151/2001).

Le ferie già in godimento, interrotte o sospese per motivi di servizio, danno diritto al rimborso delle spese di viaggio per il rientro in sede e per il ritorno sul luogo di svolgimento delle ferie stesse e alla corresponsione dell'indennità di missione. Il CCNL prevede, inoltre, il diritto al rimborso delle spese eventualmente sostenute per il periodo di ferie non goduto.

Se per particolari esigenze di servizio o per motivate esigenze di carattere personale e di malattia, il dipendente non ha potuto fruire in tutto o in parte delle ferie nel corso dell'anno scolastico di competenza, potrà recuperarle secondo le seguenti modalità:

- personale docente: entro l'anno scolastico successivo, nei periodi di sospensione dell'attività didattica;

- personale ATA: non oltre il mese di aprile dell'anno successivo, sentito il parere del DSGA.

 

 

cisl

Condividi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Psicologia a Scuola
In Evidenza
Condizioni